Inquinamento indoor: le principali conseguenze sulla salute

La qualità dell’aria respirata nell’ambiente interno (ad uso domestico o commerciale) influisce direttamente sul benessere quotidiano di ogni persona che lo frequenta. Per questo motivo essere consapevoli dell’esistenza di sostanze inquinanti nell’aria indoor diventa fondamentale per ridurre il più possibile i rischi sulla salute.

In questo articolo vediamo quali sono le principali conseguenze che provoca l’esposizione più o meno prolungata ad agenti tossici.

Cosa succede se si respira occasionalmente aria inquinata

Gli effetti dovuti all’inalazione di elementi nocivi per la salute, durante una singola esposizione, possono essere ad esempio: irritazione agli occhi, al naso o alla gola, mal di testa, vertigini e affaticamento. In questi casi è molto semplice porvi rimedio in modo tempestivo, perché il più delle volte è sufficiente allontanarsi dalla fonte inquinante o attivarsi per normalizzare la situazione.

Al contrario, un effetto particolarmente difficile da imputare all’inalazione di elementi inquinanti è il raffreddore/sinusite (o altre malattie virali). È necessario, dunque, prestare sempre attenzione al momento e al luogo in cui si verificano i sintomi. Se questi svaniscono quando ci si allontana dall’ambiente indoor, allora quell’ambiente potrebbe essere inquinato. In questo caso è fortemente consigliata un’indagine a riguardo.

Le reazioni immediate agli inquinanti atmosferici dipendono anche da fattori strettamente personali, come l’età e le condizioni mediche preesistenti. Alcune persone possono reagire manifestando segni come quelli sopra elencati soltanto dopo ripetute esposizioni o soltanto in presenza di inquinanti a forte impatto (o in alte quantità). In questi casi, sarebbe opportuno prevenire anziché limitarsi a curare, monitorando con costanza l’aria indoor.

Le principali conseguenze di un’esposizione prolungata all’inquinamento indoor

Sapere con esattezza quali sono le dirette conseguenze che porta un’esposizione prolungata in un ambiente indoor inquinato è difficile perché non esistono parametri certi per valutare quali concentrazioni di elementi inquinanti siano necessari a produrre gravi problemi di salute.

Ciò che è certo, però, è che respirare sostanze tossiche provoca, nel lungo periodo, un indebolimento del sistema immunitario, causando gravi disturbi e patologie. Anche malattie respiratorie, cardiache e certe forme tumorali possono essere innescate o aggravate dall’inquinamento dell’aria indoor oltre che quella outdoor.

È dunque chiaro che monitorare l’aria all’interno di spazi chiusi dovrebbe trasformarsi in un’abitudine e che dare per scontato la sua salubrità è uno sbaglio che può compromettere il benessere di tutta la famiglia.

Per aiutarti ad acquisire la consapevolezza necessaria, noi di Yukon abbiamo ideato uno strumento altamente tecnologico che rileva la qualità dell’aria della tua casa e segnala la presenza di anomalie che possono intaccare la salute dell’intera famiglia.

Vuoi sapere di cosa si tratta?

[Scopri Yukon Air Quality Monitor]